le cupcake quotidien

le cupcake quotidien
photo Wanda Kujacz

jeudi 12 avril 2012

Lost in translation ?


« Francesca ma perché scrivi in inglese che non capisco niente ? » questa é la domanda piu frequente da parte delle mie amiche italiane.. allora.. andiamo con ordine apparente: la mia lingua preferita é il portoghese parlato in Brasile ma capisco al massimo una o due parole quindi niente, il francese non lo scrivo abbastanza bene e pochi capirebbero, l’italiano é parte di me ma come sopra verrei capita solo da voi ! e allora ho scelto l’inglese che da sempre mi affascina e non mi stanca mai, forse non é facile come l’esperanto.. ma ha grande immediatezza e armonia e poi é una lingua che mi é sempre piaciuta. Certo é che in inglese non riesco a dire tutto quello che vorrei, mi mancano troppi vocaboli, ma soprattutto nel « come » scrivo si perdono l’umorismo e la spontaneità della mia lingua di origine.. no perché una cosa é comunicare un’altra é giocare con le parole, ridere ed esprimere l’inesprimible arrivando addirittura far parlare i silenzi (in italiano appunto) tanto per capirci.. le risate fino alle lacrime che ci facciamo io e la mia amica Teresa come potrei tradurle in inglese ? ho tentato di tradurre le sue ormai romanissime espressioni ma una volta fatto non mi fanno piu ridere.. ahi ahi devo assolutamente migliorare la translation altrimenti rischio di non divertirmi piu quando scrivo !

Un altro aspetto al quale bisogna prestare attenzione sono le « sfumature linguistiche » chissà quante cose senza senso scrivo e non me ne rendo neanche conto o peggio parole con significati solo pensati ma poco attinenti alla realtà ! Ad esempio l’altra sera sono andata ad una festa con il mio amico Antoine (in italiano é tutto chiaro no ?) e vengo presentata come « la mia amica Francesca » chissà perché amica e « ragazza » si dice uguale in francese quindi tutti hanno pensato sorridendomi amabilmente che fossi la sua ragazza ! sorriso che é si é trasformato in un’espressione di sconcerto quando il mio amico ha iniziato a raccontare la sua vita sentimentale.. ci mancava poco che qualcuno mi desse una pacca sulla spalla a mo di « coraggio ». A quel punto ho detto « stop ! non avete capito, non stiamo insieme siamo solo amici.. ! » « ah.. per fortuna ! ci hai tolto dall’imbarazzo ! » ma insomma ma perché ci perdiamo sempre dei pezzi quando cambiamo lingua ? perché per quanto bravi e studiosi perdiamo almeno un terzo delle sfumature di un discorso in lingua straniera ? sarà per questo motivo che ogni tanto mi concedo il lusso di scrivere in italiano.. nel frattempo care amiche alle quali ho dato valanghe di lezioni di inglese.. fatelo uno sforzo per capire quello che scrivo, chissà che non riusciamo a stabilire canale di comunicazione alternativo !
to be continued..:)

Aucun commentaire:

Enregistrer un commentaire

Remarque : Seul un membre de ce blog est autorisé à enregistrer un commentaire.